Home » News » Norme » L’Unione Europea recepisce il Trattato di Marrakech per l’accesso alle opere a beneficio persone non vedenti, con disabilità visive o con altre difficoltà nella lettura

L’Unione Europea recepisce il Trattato di Marrakech per l’accesso alle opere a beneficio persone non vedenti, con disabilità visive o con altre difficoltà nella lettura

L’Unione europea ha recepito il Trattato di Marrakech per facilitare l’accesso alle opere letterarie a beneficio delle persone non vedenti, con disabilità visive o con altre difficoltà nella lettura di testi a stampa, attraverso due atti normativi:

Direttiva (UE) 2017/1564 del Parlamento europeo e del Consiglio relativa a taluni utilizzi consentiti di determinate opere e di altro materiale protetto da diritto d’autore e da diritti connessi a beneficio delle persone non vedenti, con disabilità visive o con altre difficoltà nella lettura di testi a stampa, e che modifica la direttiva 2001/29/CE sull’armonizzazione di taluni aspetti del diritto d’autore e dei diritti connessi nella società dell’informazione (di seguito, “Direttiva”);

Regolamento (UE) 2017/1563 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo allo scambio transfrontaliero tra l’Unione e i paesi terzi di copie in formato accessibile di determinate opere e di altro materiale protetto da diritto d’autore e da diritti connessi a beneficio delle persone non vedenti, con disabilità visive o con altre difficoltà nella lettura di testi a stampa.

La Direttiva UE 2017/1564 dovrà essere recepita entro il 10 ottobre 2018.

Il Regolamento UE 2017/1563 si applica a decorrere dal 12 ottobre 2018.