Home » La Guida al diritto d’autore » Eccezioni e limitazioni » I discorsi pubblici (art. 66)

I discorsi pubblici (art. 66)

A cura dell’Avv. Giovanni d’Ammassa

Ultimo aggiornamento: 3 gennaio 2014

L’art. 66 l.d.a. prevede una delle cd. “eccezioni per pubblica utilità” e riguarda la libera riproducibilità dei discorsi di interesse pubblico.

L’articolo stabilisce che  “i discorsi su argomenti di interesse politico o amministrativo tenuti in pubbliche assemblee o comunque in pubblico, nonché gli estratti di conferenze aperte al pubblico, possono essere liberamente riprodotti o comunicati al pubblico, nei limiti giustificati dallo scopo informativo, nelle riviste o nei giornali anche radiotelevisivi o telematici, purché indichino la fonte, il nome dell’autore, la data e il luogo in cui il discorso fu tenuto“.